Viaggio gastronomico tra i dolcetti di Natale

dolci natalizi
La frutta secca è una delle cose che non manca mai sulle tavole degli Italiani nel periodo natalizio; così come di fondamentale importanza sono anche i dolcetti tipici in quei giorni. Quando questi due ingredienti si "sposano" tra di loro, poi, nascono delle vere prelibatezze per i nostri palati.

Partiamo dalla Sardegna, con i loro Suspirus. Sono biscotti a base di mandorle tritate, dal forte sentore di limone e glassati. Sono tipici di Ozieri, paesino in provincia di Sassari.

Poi passiamo per la Calabria, scoprendo le passulate, dolci croccanti con mandorle, uvetta, noci, chiodi di garofano e cannella, tipiche della tradizione natalizia. Si accompagnano benissimo ad un buon liquore dolce calabrese. Infine, passiamo per due regioni molto vicine tra loro: le Marche ed il Molise: qui troviamo il torrone di fichi secchi, con cui si chiudono i pranzi e le cene natalizie in questi luoghi. L'ingrediente principale, oltre ai fichi secchi, è il miele, che viene cotto, fino a fargli cambiare colore.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail