Cucina russa: il panpepato e i cuoricini regalo per Natale

Due ricettine russe che vi propongo insieme, oggi, perché la base è la stessa e potete, quindi, mischiarli nelle vostre confezioni regalo. Le dosi comuni sono: 400 g di farina, 300 g di miele, 50 g di burro. Ricordate di applicare a ogni biscotto un buco per farvi passare il filo colorato, non si sa mai voleste appenderli all’albero di Natale…

Per preparare il panpepato, scaldate il miele a bagnomaria, mescolatelo con il burro, un etto di panna acida, un uovo, un cucchiaino di cannella in polvere mescolata a cardamomo e bardana, mezzo cucchiaino di bicarbonato e qualche goccia di succo di limone. Unite la farina setacciata e fate risposare per 2-3 ore, poi spianate la sfoglia sottilissima e ritagliate le vostre forme preferite, ungete i biscotti con il rosso d’uovo e infornateli su carta stagnola unta a 200° per una ventina di minuti. Una volta freddi decorateli con lo sciroppo apposito, ma anche con briciole di cioccolato e noci sminuzzate.

Allo stesso modo, per i cuoricini procedete scaldando il miele e unendovi il burro, poi anche 150 g di polvere di zucchero, un cucchiaino di cannella, uno di anice e uno di cardamomo, un cucchiaino di bicarbonato e del succo di limone. Impastate con la farina e lasciate riposare per 5 ore, quindi spianate la sfoglia fino a 2-3 mm, ritagliate i cuoricini e cuoceteli in forno a 200° fino a doratura.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail