Menu di Natale: per primo terrina di zuppa di funghi in crosta

Ha chiare origini francesi questo primo piatto in apparenza elaboratissimo, ma a una seconda lettura, invece, di una semplicità disarmante. Scenografico, grazie ai cappelli di pasta e alle terrine monoporzioni, questo primo piatto che in pratica è una zuppa di funghi, può essere un’idea originale per iniziare come si deve il pranzo di Natale.

Cosa vi occorre per 4 persone: 400 g di funghi di bosco misti, 2 scalogni, 20 g di burro, 2 cucchiai di prezzemolo tritato, 2 cucchiai di porcini in polvere, 400 ml di brodo di manzo ristretto, 150 ml di crème fraîche, 300 g di pasta sfoglia, 2 tuorli, erba cipollina, sale e pepe in grani q.b.

Come si prepara: pulite con cura i funghi come ormai siete bravissimi a fare e tagliateli a pezzi dopo aver reciso i gambi. Nel frattempo mondate lo scalogno e riducetelo in cubetti che rosolerete nel burro con i funghi e il prezzemolo per 3-4 minuti. A questo punto unite la polvere di porcini e il brodo portando a ebollizione e lasciando cuocere per 10 minuti. Salate e pepate, quindi incorporate la crème fraîche, amalgamate e versate la zuppa nelle terrine monoporzione da forno. Cospargete ognuna di erba cipollina e copritela con un disco di pasta ritagliato a misura dopo aver spennellato i bordi con il rosso d’uovo, in modo che aderiscano meglio. Infornate a 200° per un quarto d’ira e servite bollenti.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail