La fiorentina costa meno e torna fiorentina

Scende di prezzo la bistecca per antonomasia, la fiorentina che per quattro anni è sparita dalla circolazione. A causa del problema mucca pazza, la decisione era stata drastica: ritirare dal mercato la bistecca così come veniva servita secondo tradizione: niente colonna vertebrale nel piatto.

I prezzi salirono, per i più inspiegabilmente. Il motivo? Costi di macchinari e di manodopera: maccellai e ristoratori erano costretti a togliere un pezzo di colonna vertebrale agli esemplari che superavano l'anno di età. Un'operazione che veniva svolta con un apposito macchinario con costi e perdite di tempo.

Sarà dunque felice il buon Cecchini che, in occasione della commemorazione della bistecca, aveva detto: «Sono stati quattro anni di purgatorio in attesa della resurrezione che speriamo avvenga quanto prima. Certo non perdiamo la speranza, ma adesso sarebbe anche l’ora che ci ridessero la bistecca con l’osso».

Torna domani tutta intera, la fiorentina, con 5-6 euro in meno al chilo sulla targhetta!

  • shares
  • Mail