Cucina russa: il panpepato cavallino alato

Anche oggi un dolcetto tipico del Natale russo: i biscotti al panpepato che, tradizione vuole, venivano preparati a forma di cavallino, ma anche di renna o di gallo e regalati agli adolescenti maschi come simbolo di virilità.

Cosa vi occorre: 50 di farina di segale, cucchiai di burro, 500 g di miele, 1 uovo, 1 cucchiaino di spezie miste (zenzero, garofano, cannella, badiana e cardamomo), 1 cucchiaino di bicarbonato, 1 cucchiaino di succo di limone, 1 punta di coltello di sale. Per decorare: 150 g di polvere di zucchero, 2 cucchiai di cacao in polvere, 3 cucchiai di acqua calda, 2 cucchiai di burro fuso. Per la glassa bianca: 1 chiara d’uovo, 150 di zucchero a velo.

Come si preparano: squagliate il burro, mescolatelo al miele e all’uovo, quindi aggiungete le spezie, il bicarbonato, il limone, il sale e la farina. Impastate con cura , poi lasciatela riposare u po’ e infine spianatela, ricavate le vostre formine con il tagliabiscotti, cuoceteli in forno caldo a 180° per un quarto d’ora, poi dipingeteli con la glassa ottenuta mischiando lo zucchero a velo all’albume.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail