Ricette cinema: gli spaghetti alla Bud di L’appartamento

Forse con la crisi economica in corso qualcuno, ricordandosi di questo capolavoro di Billy Wilder, L’appartamento, ne approfitterà e imiterà il protagonista Bud, contabile che per ‘arrotondare’ affitta il suo appartamento a coppie clandestine per incontri amorosi. Un giorno dà le chiavi a Jeff, il capo del personale del suo ufficio e scopre che è l’amante di Fran, l’ascensorista del medesimo ufficio di cui lui è segretamente innamorato. Ed ecco l’immancabile dramma: quando Fran capisce che Jeff non la sposerà mai, tenta il suicidio nell’appartamento di Bud che la salva e si prende cura di lei, fino a confessarle i suoi sentimenti… Questi spaghetti con le polpette ‘alla Bud’ sono parte della… cura…

Cosa vi occorre: ¼ tazza d’olio d’oliva, 900 g di carne di manzo magra, 2 tazze di pangrattato, 200 di salsiccia, 6 spicchi d’aglio, 2 tazze di salsa di pomodoro, ½ tazza di parmigiano grattugiato, 3 uova, 1 punta di peperoncino, sale, olio, basilico e prezzemolo a piacere.

Come si preparano: in una ciotola piuttosto capiente unite la carne di manzo triturata alla salsiccia spellata, le uova, il pangrattato, il parmigiano, il peperoncino e il sale. Impastate il tutto e con le mani umide formate delle polpettine senza schiacciarle per non farle venire troppo dure in cottura. A questo punto rosolatele nell’olio bollente arricchito di aglio schiacciato e peperoncino girandole in continuazione per un quarto d’ora (ma dipende dalla grandezza: devono essere piccole!) quindi tuffatele nel sugo dove ripasserete la pasta una volta scolata al dente.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail