Le patate alla sarlandaises

Patate alla sarlandaises
Le patate alla sarlandaises rappresentano una delle "punte di diamante" della cucina del Périgord, regione semi-montagnosa situata nel centro della Francia. Saporitissime, morbide all'interno e leggermente croccanti all'esterno, nascondono un segreto dal quale approfittare in questi gelidi giorni di gennaio: il grasso d'oca. E' proprio questa preziosissima materia a farne un vero e proprio capolavoro gastronomico d'oltralpe.

Normalmente lo si può trovare in vaschette nelle grande catene di supermercati, ma una soluzione ancora più interessante passa per il magret de canard, un prelibato filetto di petto d'oca. Se dovesse capitarvi di scovarne uno, non lasciatevelo scappare, mettetelo a traspirare per 6-7 minuti, in una padella antiaderente a fuoco medio, avendo cura di posizionare a contatto con il fondo la parte della pelle. Non vi resterà che servirvi della stessa casseruola per la preparazione delle patate e la carne risulterà tenerissima. Perché non cimentarcisi?

Ingredienti: 50 gr di grasso d'oca, 500 gr di patate medie non farinose, 2 spicchi d'aglio, prezzemolo, sale, pepe nero.

Preparazione. Sbucciate, lavate, affettate a rondelle spesse le patate, poi asciugatele accuratamente con un canovaccio. Tritate finemente l'aglio e il prezzemolo, mettete le patate nella padella con la metà del grasso d'oca e fatele dorare a fuoco vivo per almeno 5 minuti, girandole continuamente con un cucchiaio di legno. Salate, pepate, aggiungete il resto del grasso, coprite con il coperchio e abbassate la fiamma. Lasciate cuocere ancora una ventina di minuti, poi unite il trito di aglio e prezzemolo, e servite calde.

Immagine da elleadore.com

Via | atelierdeschefs.fr

  • shares
  • Mail