Ricette San Faustino: i maccheroni gratinati da single

Siete single per scelta vostra o altrui? Ieri avete versato amare e calde lacrime davanti alla tv pensando alle orde di coppiette in giro per ristoranti alla moda? Oggi è la vostra giornata e coccolarvi un po’ è un dovere! Alla faccia di chi deve restare leggero per non sfigurare con il partner e di chi non mangia aglio né cipolla perché, oddio, poi non lo posso baciare, ci spariamo una ‘delicatissima’ porzione di maccheroni gratinati.

Cosa vi occorre: 1 cipolla, 1 spicchio d’aglio, 80 g di prosciutto crudo, 2 cucchiai d’olio, 250 g di carne di manzo, 1 bicchiere di vino rosso, 400 g di polpa di pomodoro, 500 g di maccheroni, 1 l di besciamella, cimette di cavolfiore q.b.

Come si prepara: tritate aglio e cipolla e fateli rosolare nell’olio, poi aggiungete il prosciutto sminuzzato e la carne triturata. Fate andare, aggiustate di sale e sfumate con il vino rosso, quindi unite la polpa di pomodoro e cuocete il ragù per un paio d’ore. Nel frattempo dividete le cimette di cavolfiore e gettatele nell’acqua bollente salata, poi unite i maccheroni e portateli a cottura. Imburrate una pirofila da forno, versatevi la pasta con i cavolfiori, il ragù, finite con la besciamella e infornate a 200° per una mezz’ora. Mangiate caldissimo, ma non tutto, mi raccomando!

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail