Il pesce sostenibile

Detta così suona strano, ma è un'iniziativa di Slow Food molto interessante.

Se infatti siete dalle parti di Genova questo fine settimana potrete andare a visitare il salone di Slow Fish.
Slow Food si è posto alcune domande: cosa accadrà ai nostri mari nei prossimi anni visto che se ne fa un uso e abuso smodato? come mai tonno, triglie e caviale hanno costi spropositati e come è possibile che si trova tanto tonno in giro?

Su queste basi ha invitato a Genova i protagonisti dai pescatori dei mari del nord ai rivenditori, dagli affumicatori di salmone ai coltivatori di alghe fino ai ristoratori e li ha coinvolti in seminari e convegni. Per parlare discutere e magari progettare un sistema di gestione migliore di una risorsa come il mare. Ognuno poi avrà la possibilità di far conoscere i propri prodotti grazie alla presenza di un Bistrot e di un Bazar.

L'ingresso è gratuito e le informazioni precise son tutte sul sito

  • shares
  • Mail