Sanremo 2012: se Samuele Bersani fosse un piatto? Pollo con pepe e sesamo

Pollo al sesamo

Un pallone è la canzone di Samuele Bersani per Sanremo 2012: uno “swinghettino gradevole”, come lo definisce l'ANSA, anche “se il suo fare vocale basso non permette di cogliere bene la melodia”, come chiosano gli amici di Soundsblog.

Sanremo 2012: Samuele Bersani, pollo al forno con pepe e sesamoSe Samuele Bersani fosse un piatto sarebbe, secondo me, un bel pollo al forno con pepe e sesamo. In quest'accostamento gioca anche un ruolo la sua canzone La soggettiva del pollo arrosto “che guarda il mondo mentre si gira / tra le ditate degli affamati / che ormai si leccano la vetrina”.

Gli ingredienti per 4/6 persone per il nostro pollo al forno con pepe e sesamo sono i seguenti: 1 kg di cosce di pollo, 125 ml di miele, 80 ml di salsa di soia, 60 ml di sherry secco, 4 spicchi d'aglio, semi di sesamo, olio di sesamo, pepe nero in grani.

Incidete con tagli profondi le cosce di pollo (nella parte superiore e su entrambi i lati) sì da farle cuocere in maniera uniforme. In una ciotola capiente versate 1 cucchiaino di olio di sesamo, 4 cucchiaini di grani di pepe nero schiacciati, l'aglio tritato finemente, lo sherry, il miele, la salsa di soia e 2 cucchiai semi di sesamo e mescolateli con cura. Prendete le cosce di pollo e giratele per bene in questa salsina (magari date qualche buffetto alle cosce, in modo che assorbano meglio la marinatura). Coprite la ciotola e lasciate in frigorifero a riposare almeno 4 ore. Trascorso il tempo di riposo, preirscaldate il forno a 200 gradi, mettete sia il pollo che la marinata in una teglia e fate cuocere per una quarantina di minuti, avendo cura di girare le cosce due o tre volte per ottenere una cottura uniforme e ben dorata. Al posto delle cosce, se volete, potete usare anche le ali. Questo piatto può essere gustato caldo o freddo: sempre buono rimane!

Da servire canticchiando il ritornello della canzone di Samuele Bersani:

Ci vuole molto coraggio a rotolare giù
in un contesto vigliacco che non si muove più
e a mantenere la calma adesso
per non sentirsi un pallone perso.

Foto | Flickr - Tvblog

  • shares
  • Mail