Sanremo 2012: se i Marlene Kuntz fossero un piatto? Zuppa alla birra

Sanremo 2012: se i Marlene Kuntz fossero una zuppa? Sarebbero una zuppa alla birra

I Marlene Kuntz al Festival di Sanremo 2012 hanno cantato Canzone per un figlio. I fan dei Marlene Kuntz si sono un po' divisi sulla partecipazione dei loro beniamini al Festival della canzone italiana anche se l'opinione più comune è quella che troviamo anche su Soundsblog:

I Marlene Kuntz restano i Marlene Kuntz sia a Sanremo sia alla festa della birra di un paesino sperduto.

I Marlene Kuntz a Sanremo 2012Se i Marlene Kuntz fossero un piatto, allora sarebbero, secondo me, una squisita e calda zuppa alla birra, che potrebbe anche essere corroborante a seguito dell'eliminazione del gruppo ieri sera (e magari di buon auspicio per il ripescaggio). E per essere sicuri di avere un prodotto di qualità, vi propongo la ricetta della zuppa alla birra che Allan Bay riporta nella Garzantina della cucina. Come birra potete usare una Blanche Pink Pepper di Opus Grain (aromatizzata con coriandolo - che sta benissimo con la carne di maiale –, buccia d'arancia amara e pepe rosa) o una Triple di Extraomnes (grazie a Manila per i suggerimenti).

Per quattro persone, abbiamo bisogno di questi ingredienti: 200 g di salsiccia affumicata, 200 g di cavolo rosso, 100 g di pancetta affumicata, 5 dl di birra bionda, 3 mele renette, 1 cipolla rossa, bacche di ginepro, burro, sale, pepe.

Tagliate la pancetta a dadini e fatela rosolare in padella con una noce di birra; unitevi la cipolla rossa affettata sottilmente, le mele renette sbucciate e tagliate a pezzettoni e il cavolo rosso ben pulito e tagliato a fette sottili. Fate andare per un paio di minuti quindi aggiungete la birra e portate a bollore. A questo punto aggiungete una manciata di bacche di ginepro e lasciate cuocere per 30 minuti a fuoco dolce. Sbriciolate la salsiccia affumicata e unitela alla zuppa, facendo cuocere per un'altra mezz'ora, allungando con un po' d'acqua bollente quando necessario. Regolate di sale e pepe e servite la zuppa ben calda, magari accompagnando con delle patate al forno.

Foto | Flickr - Sounsblog

  • shares
  • Mail