Festa della donna: 6 ricette per una serata sfrenata con le amiche


L’8 marzo è la vostra unica serata di libertà dell’anno? State organizzando qualcosa di speciale con le amiche del cuore? Se ancora state pensando a cosa fare, il nostro suggerimento è proporre una bella cenetta, anche veloce, in casa, prima di tuffarvi nella prima discoteca disponibile a fare quattro(mila) salti fino all’alba.

Se l’idea vi stuzzica, sarà bene pensare per tempo al menu da offrire alle amiche che, si sa, chi più chi meno tengono tutte alla linea. Largo spazio, dunque, a primi piatti leggeri come quelli a base di farro, e ad abbinamenti con pesce e frutta come questo ottimo riso con ananas e gamberi.

Indicate anche le insalatone, light ma nutrienti per tirare davvero fino a tardi: potete provare quella al songino, datteri e arance, oppure un piatto unico come l’insalatina con carne bianca, mais e melograno. Ideali anche le macedonie: quelle tradizionali ma chic come il carpaccio di melone, ananas (che, ricordiamolo, brucia i grassi), kiwi e fragole, oppure quelle con un tocco di piccante che ravviverà la serata, ad esempio le fette d’arancia alla paprica e cumino.

Non dimenticate, poi, gli abbeveraggi: io consiglierei vino da abbinare a un pasto leggero (per poi scatenarsi di superalcolici in discoteca), ma per chi proprio non può farne a meno, eccovi la ricetta del rinfrescantissimo mojito.

Infine, una ricettina nuova e di sicuro effetto nel caso in cui vogliate optare per il fingerfood, come farò io: gli involtini di pasta sfoglia con ripieno di verdure e prosciutto cotto, tutti gusto e leggerezza. Vi occorrono 1 rotolo di pasta sfoglia fresca, 250 g di verdure miste tra carote, sedano, zucchine, peperoni, porri, cipolle e funghi, 100 g di prosciutto cotto, 1 uovo, olio, sale e pepe q.b.

Tritate la cipolla e riducete a bastoncini le altre verdure, quindi saltatele in padella con poco olio, ma senza far perdere loro la croccantezza. Tagliate la sfoglia in 4 triangoli e su ognuno ponete un po’ di verdura e di prosciutto fatto a cubetti, chiudete il triangolo nel senso della lunghezza e sigillatelo con le mani. Spennellate la superficie di uovo sbattuto e infornate a 180° per una ventina di minuti. Servite con una salsina agrodolce.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail