Ricetta veneta: bigoli al radicchio tardivo

I bigoli al radicchio tardivo, ricetta buonissima ispirata a quella di una trattoria nel padovano!

Vivendo da qualche tempo in Veneto ho scoperto prodotti tipici e abbinamenti tradizionali della regione che permettono di realizzare ricette molto sfiziose; una di queste è la ricetta dei bigoli al radicchio tardivo che ho scoperto in una trattoria della provincia di Padova e che oggi ho deciso di condividere con voi!

Ingredienti per 4 persone: bigoli 320 g, foglie di radicchio tardivo 500 g, cipolla tritata 100 g, pancetta dolce a dadini 100 g, olio evo, sale, pepe, vino bianco per sfumare.

Preparazione: Mentre l'acqua per i bigoli si scalda, fate rosolare la pancetta e la cipolla in un filo d'olio, unite le foglie di radicchio tagliate a striscioline sottili e fatele appassire a fuoco lento per qualche minuto aggiungendo un mestolo d'acqua di cottura della pasta. Lessate i bigoli nell'acqua salata che ormai sarà giunta ad ebollizione, unite al radicchio il vino bianco e lasciatelo sfumare tenendo conto che il radicchio deve cuocere ma rimanere croccante. Aggiustate di sale e pepe, scolate i bigoli e conditeli con il composto ottenuto.

Foto| Flickr

  • shares
  • Mail