La sangria è una delle specialità tipiche della tradizione spagnola, una bevanda alcolica a base di vino rosso, frutta e spezie.

La sangria è considerata una bevanda estiva, ma in realtà la potete preparare anche per l’aperitivo di benvenuto per una cena tra amici oppure per un pranzo in famiglia.
Inoltre è possibile mettere dentro la frutta di stagione come mele, arance e mandarini, che saranno ottimi sostituti delle pesche.

La sangria classica è quella rossa, anche se in alcune zone della Catalogna si prepara anche la sangria bianca, con il vino bianco.

Vediamo insieme la ricetta per preparare la sangria rossa in casa e in poche mosse.

sangria
sangria

Sangria rossa: ingredienti

Vediamo quali sono gli ingredienti per preparare una perfetta sangria in casa:

  • 1 lt di vino rosso
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 2 arance spremute
  • 2 pesche
  • 2 mele
  • 1 limone
  • 2 stecche di cannella
  • 1 bacca di vaniglia
  • qualche chiodo di garofano
  • 500 ml di gassosa
  • Cointreau qb

Come preparare la sangria rossa in casa

Passiamo all’azione e prepariamo in casa la sangria rossa.

Mettete qualche cucchiaio di acqua tiepida e lo zucchero in una caraffa e mescolate in modo da sciogliere lo zucchero.

Spremete il succo delle arance e filtratelo con un colino.
Sbucciate la frutta e tagliatela a pezzettini oppure a fettine se usate arance e mandarini, avendo sempre cura di togliere i semini.

Prendete la caraffa e mettete dentro il vino, il succo di arancia e la gassosa, aggiungete poi la vaniglia, la cannella e i chiodi di garofano e mescolate tutto con un cucchiaio.

Unite la frutta e un bicchierino di Cointreau e mescolate bene. Coprite con la pellicola trasparente e fate riposare in frigorifero per 5 – 6 ore.

Servite la sangria fresca con degli stecchini di legno in modo da poter prendere anche la frutta.

Riproduzione riservata © 2022 - GB

ultimo aggiornamento: 08-09-2022