Gli ortaggi del mese: la verza

cavolo verza

Una volta volta passato l'inverno, arrivano sui banchi dei mercati ortofrutticoli le verze migliori, cioè quelle che negli orti hanno preso le gelate invernali; il freddo intenso, infatti, rende questi ortaggi più teneri e dal sapore più dolce. Al momento dell'acquisto basterà, quindi, controllare pochissime cose: le foglie esterne, che devono essere aperte a fiore ed il cuore, ben chiuso e compatto.

L'ortaggio si conserva in frigo fino a 10 giorni, chiuso in sacchetti di plastica microforata, nel cassetto delle verdure. Naturalmente va tenuta abbastanza separata da tutti gli altri ingredienti, perchè, come tutti i cavoli, col passare dei giorni tende a fermentare e a sviluppare un odore molto forte.

Esistono tantissimi modi di cucinarla: stufata, saltata, in primi piatti e zuppe, da calda, oppure cruda a listarelle a mo' di insalata. E' ottima soprattutto con le carni di maiale e i formaggi.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail