La marmellata di arance da preparare con la ricetta semplice

22 Giugno 2013

Ecco una delle mie marmellate preferite. Anche se le più comuni ed apprezzate sono solitamente quella di albicocche e quella di fragole io ho proprio un debole per quelle agli agrumi, come la marmellata di arance appunto. Oltre a trovarla ottima da consumare a colazione nel suo tradizionale impiego spalmata sulle fette biscottate, la utilizzo spesso nella preparazione di svariati dolci. In particolare la adoro in abbinamento al cioccolato e nel ripieno di crostate e biscotti.

Così come la marmellata di nespole anche quella di arance può essere preparata in casa con ottimi risultati seguendo questa ricetta semplice che richiede tempo e pazienza ma che di sicurò vi ripagherà della “fatica”. Nel caso le arance fossero particolarmente dolci potete diminuire la dose di zucchero di 100-150 grammi. Ecco la ricetta della marmellata di arance.

Ingredienti

    2 kg di arance non trattate
    1 kg di zucchero
    1 limone


Procedimento

Bucare con l’aiuto di una forchetta le arance e metterle a bagno in acqua fredda per tre giorni cambiando l’acqua due volte al giorno, la mattina e la sera. Trascorso questo tempo tagliare le arance a pezzi piuttosto piccoli e regolari ed eliminare i semi. Unire anche il limone tagliato in egual modo. Trasferire in una pentola ampia dal fondo spesso insieme allo zucchero. Mescolare bene e accendere la fiamma. Dal momento in cui il composto inizia a sobbollire calcolate circa un’ora di cottura durante la quale dovrete continuare a mescolare il composto. Vi accorgetere che la cottura è giunta al suo termine quando versando qualche goccia di composto su un piatto farà fatica a scorrere se inclinato leggermente. Versare quindi nei vasetti, chiuderli accuratamente e fare raffreddare al coperto a testa in giù.

Foto | Flickr

I Video di Gustoblog: Semifreddo al mascarpone e fragole – In cucina con Pania