Festa della donna: 15 ricette per un party in casa con le amiche


Se siete in vena di festeggiare l’8 marzo e avete tante, ma proprio tante amiche con le quali condividere le classiche ‘quattro chiacchiere tra donne’, allora forse l’ideale per voi è dare un party oppure una cena in piedi con tanto ottimo fingerfood e tartine da piluccare tra un pettegolezzo e l’altro.

In questo caso, per il buffet potete affidarvi senza paura ai nostri suggerimenti da perfette padrone di casa. Innanzitutto la varietà: maggiore sarà la ricchezza delle vostre proposte (a parità di quantità) e maggiore sarà la riuscita della vostra festa. Non c’è bisogno, tra l’altro di ‘strafare’: con qualche piccolo accorgimento preparerete in un batter d’occhio un ricevimento che farà invidia al più blasonato dei catering!

Un grande classico che non invecchia mai sono i canapé, magari in rosa come omaggio al gentil sesso, e gli ottimi panbrioché, ma non trascurerei, tra una piroetta e l’altra, il valore dei tramezzini tradizionali, come questi che vi proponiamo alla caprese o al salmone, oppure, se preferite i gusti semplici, potrete indirizzare la vostra creatività sulle ‘forme’ anziché sui ripieni.

Accantonate le pizzette e i rustici che fanno tanto festa delle elementari (ma se avete voglia di focaccine provate le nostre con zucchine, parmigiano e uvetta, ma in versione mignon), e sprigionate la fantasia, trasformando gli anonimi panini a bottone in questi deliziosi cestini di pane o in coreografici bocconcini di pane con cuori di carciofo. Altro grande tocco scenografico di sicuro effetto sono i bicchierini monoporzione: qui troverete un aiuto per imparare a usarli al meglio delle loro e delle vostre possibilità.

Inoltre, per non farvi mancare anche qualcosa di caldo, potete servire questi saporiti rotolini in fiamma al würstel, ma vanno bene, purché appena uscite dal forno, delle succulente patate novelle croccanti avvolte in una foglia di pancetta tesa o di lardo. Provateli anche sostituendo le patate con le prugne secche o con i datteri: un po’ calorici ma divini.

Se, infine, il tempo a vostra disposizione è davvero poco, potete acquistare crostini o cracker preconfezionati e accompagnarli con delle creme fatte in casa, tanto per mettere qualcosa sotto i denti mentre ve ne state belle affondate sul divano: mousse al tonno o baccalà per i palati più raffinati, alla mortadella e al prosciutto e grana per le amanti dei gusti decisi, oppure alle verdure se avete amiche vegetariane.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail