Gli spiedini di gamberi da fare gratinati alla griglia, al forno o in padella

Se avete voglia di mangiare i crostacei in modo un po' insolito, che ne dite di preparare dei gustosi spiedini di gamberi gratinati? Possiamo cuocerli in tantissimi modi, possiamo prepararli alla griglia, in padella o in forno, come meglio preferite.

spiedini di gamberi gratinati

Gli spiedini di gamberi gratinati sono un modo sfizioso per poter mangiare questi buonissimi crostacei: possiamo presentarli come un secondo piatto di pesce, dopo magari un piatto di spaghetti alle vongole, oppure come aperitivo o per un buffet ghiotto e che piace a tutti. Gli spiedini di gamberi sono un ottimo finger food, da presentare in ogni occasione.

Gli spiedini di gamberi sono davvero molto semplici da realizzare e possiamo pensare di cuocerli in diversi modi: si possono infatti cuocere al forno, alla griglia, ma anche in padella, in base ai vostri gusti e alle vostre disponibilità.

Gli ingredienti per realizzare gli spiedini di gamberi gratinati sono, con ogni tipo di cottura, i seguenti:


    300 grammi di gamberi
    pane grattuggiato
    2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
    sale
    pepe
    prezzemolo

Se vogliamo realizzare gli spiedini di gamberi gratinati al forno procediamo in questo modo: scottate i gamberi in acqua, sgusciateli e infilzateli negli stecchini di legno. Preparate un composto con pane grattato, sale, pepe, prezzemolo, olio evo e mescolate con cura, prima di passare gli spiedini nel composto. Spiedini che andranno posizionati su una teglia di carta da forno: abbiate cura di spolverizzare un altro po' di pane grattato sopra. Cuocete in forno caldo a 180 gradi per 20 minuti.

Se, invece, vogliamo cuocere gli spiedini di gamberi alla griglia, non dovremo far altro che preparare gli stecchini allo stesso modo. Accendete la griglia un po' prima e cuoceteli per 7 minuti per lato.

Infine, ecco come cuocere gli spiedini di gamberi gratinati in padella: seguite lo stesso procedimento, accendete a fiamma alta il fuoco sotto una padella con un filo di olio evo: fate cuocere da entrambi i lati per qualche minuto.

Foto | da Flickr di wwny

Via | Dolcimanontroppo

  • shares
  • Mail