Pulire il forno con prodotti naturali andrebbe fatto con costanza, per permetterci di cucinare in un ambiente sano e salubre e per poter garantire anche lunga vita ai nostri elettrodomestici.
Per pulire il forno in maniera ottimale non servono i prodotti con ingredienti chimici che troviamo in commercio, che sono tra l’altro inquinanti e potenzialmente dannosi

In commercio esistono moltissimi prodotti per la pulizia per il forno che sono ecologici e biodegradabili, in grado di pulire a fondo il nostro elettrodomestico senza rischi per chi andrà a mangiare i prodotti contenuti all’interno. Ma non dimentichiamo nemmeno i rimedi della nonna, che in quanto a pulizia del forno la sapeva davvero lunga sui migliori prodotti da utilizzare.

forno
forno

Come pulire in forno con prodotti naturali

Un forno pulito è essenziale per una cucina sana, ma i detergenti chimici aggressivi non sono sempre sicuri e in alcuni casi potrebbero non rimuovere efficacemente lo sporco accumulato dalle pareti e dalla superficie del forno.

Se stai cercando una soluzione più ecologica che funzioni davvero, questa guida è per te! Il primo passo per una pulizia riuscita è pulire il forno.

Acqua, sale e bicarbonato

Un mix di acqua, sale e bicarbonato può essere un’ottima soluzione per pulire il forno in modo naturale: si mescola una tazza per ingrediente, ottenendo una pasta abrasiva che deve agire per almeno un’oretta, prima di essere rimossa con un panno umido.

Acqua, aceto e succo di limone

Anche un mx di acqua, aceto e succo di limone sono ottimi per pulire il forno.
Inizia creando un detergente naturale con parti uguali di acqua e aceto o succo di limone in un flacone spray.
Questa semplice soluzione dovrebbe fare al caso tuo quando si tratta di eliminare gocce di cibo versato o aree unte sulle superfici dove le particelle di cibo si sono cotte su di esse.
Lascia riposare questa miscela per circa 10 minuti prima di strofinare con una spugna o vecchi giornali (entrambi funzionano alla grande!). Quindi elimina eventuali residui con acqua tiepida.

Come pulire in forno con prodotti naturali: il bicarbonato

Per quei punti difficili come il grasso bruciato o le macchie profonde d’olio e chiazze di sporco, mescola mezza tazza di bicarbonato di sodio per un litro di acqua calda per ottenere una pasta abrasiva completamente naturale: rendila abbastanza densa in modo che aderisca bene quando viene spalmata intorno alle aree interessate come le guarnizioni delle porte e le manopole, se necessario .
Lasciare riposare durante la notte se necessario; quindi strofinare la miscela con una spugna prima di risciacquare con acqua tiepida.
Talvolta è necessario ripetere l’operazione finché tutto non sembrerà nuovo di zecca!

L’aceto

E non dimentichiamo la potenza dell’aceto, ottimo sgrassatore per ogni zona della cucina: sia l’aceto di mele sia l’aceto di vino ci permettono di pulire in maniera naturale il forno, basta mischiare un po’ di acqua con un bicchiere di aceto e far scaldare un po’ il tutto. La pentola va messa nel forno acceso a 100 gradi (utilizzate pentole che sopportino le alte temperature) per 15 minuti. Con una spugnetta imbevuta nel liquido, poi, pulite le pareti.

Come pulire in forno con prodotti naturali: il Succo di limone

E, infine, che ne dite di usare il succo di limone messo a scaldare nel forno a 100 gradi? Ideale per togliere ogni odore.

Riproduzione riservata © 2023 - GB

vetrina

ultimo aggiornamento: 21-01-2023