Un pane DOP

Da oggi il pane d'Altamura è a Denominazione d'Origine Protetta.

La Gazzetta del Mezzogiorno informa che l'organismo di controllo ministeriale ha rilasciato la certificazione dopo aver completato tutti i controlli sulla filiera ed in base alle indicazioni comunitari.

Questi i requisiti per far sì che il pane possa essere riconosciuto come pane d'Altamura:

"i grani duri dovranno provenire dal territorio della Murgia (Altamura, Gravina, Minervino, Poggiorsini, Spinazzola) e le farine di semola rimacinate dai grani duri murgiani. Anche i passaggi della panificazione ed il confezionamento del prodotto dovranno seguire il percorso di tutela."

Ulteriori informazioni sul sito del Consorzio per la tutela del pane di Altamura.

  • shares
  • Mail