Cucinare con il tartufo: il risotto primavera


È lunga la lista degli uomini famosi che amarono senza riserve il tartufo: Cavour lo usava per le trattative diplomatiche, Lord Byron lo teneva sulla scrivania per farsi ispirare dal profumo, Carlo Emanuele III nel 1751 fece addirittura una spedizione in Inghilterra per ‘tartufizzare’ la cucina britannica, ahilui, senza successo. Noi oggi, visto che tra due giorni entrerà, almeno astronomicamente parlando la primavera, ce lo gustiamo in questo omonimo risotto.

Cosa vi occorre per 4 persone: 600 g di riso blond, 80 g di crema di tartufo, punte di asparago appena scottate, olio q.b.

Come si prepara: in un’ampia padella fate saltare in un filo d’olio le punte di asparago appena scottate, quindi scioglietevi la crema di tartufo facendola amalgamare per bene, magari aggiungendovi qualche cucchiaio dell’acqua bollente in cui lesserete il riso al dente. Scolatelo per bene e fatelo mantecare in padella, servendolo caldo e con sopra lamelle di tartufo bianco, portafogli permettendo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail