Ricette Pasqua, il prosciutto glassato di Nigella

Prosciutto glassato di Nigella

Conoscete Nigella Lawson? Una delle cuoche più simpatiche che ci sia a mio avviso. Trovo che il suo punto di forza stia nel non prendersi troppo sul serio. Dobbiamo a lei questa ricetta del prosciutto glassato che ho deciso di inserire nel mio menù di Pasqua, al posto del solito agnello. Il piatto è molto aromatico prevedendo la presenza di anice, semi di coriandolo di finocchio ed una glassa ai mirtilli rossi.

Ingredienti: un prosciutto affumicato di 6 kg, acqua qb, 1 cipolla, 2 spicchi d'aglio, la testa di un finocchio, 2 stelle di anice, 1/2 cucchiaio di semi di coriandolo, 1/2 cucchiaio di semi di finocchio, 1/2 cucchiaio di pepe misto, 20 chiodi di garofano, 4 cucchiai di gelatina di mirtilli rossi, 1/2 cucchiaio di cannella in polvere, 1 cucchiaino di paprika, 1 cucchiaino di aceto bianco di vino.

Procedimento: versare la cipolla tagliata in due, aglio vestito, la testa di finocchio tagliata a metà, l'anice, i semi di coriandolo e di finocchio, ed il pepe in una casseruola insieme al prosciutto e a tanta acqua quanto basta per coprirlo. Portare a bollore. Abbassare la fiamma e cuocere con il coperchio, ma che non chiuda completamente la casseruola, per tre ore e mezza. Trascorso questo tempo togliere il prosciutto dalla casseruola e farlo raffreddare un pò. Accendere il forno a 200 C°. Con un coltello affilato incidere il prosciutto creando delle losanghe. Creare anche delle intersezioni nelle quali mettere i chiodi di garofano. In un pentolino scaldare la geatina di ribes con tutti gli altri ingredienti rimasti e fare bollire per qualche minuto. Spennellare con questa glassa la superficie del prosciutto. Cuocere in forno per 15 minuti, fino a quando la cotenna risulta lucida. Fare raffreddare per 2 o 3 ore e servire.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail