Gli scampi alla busara da fare con la ricetta originale

Una ricetta tradizionale veneta per fare il pieno di sapore: gli scampi alla busara. Scopri come prepararli con la ricetta tipica su Gustoblog.

La tradizione culinaria regionale ci regala davvero tantissime chicche di gusto. Preparazioni uniche e dense di storia che provengono dalla cucina italiana più ricca di sfumature e sapori. Come la ricetta che andiamo a vedere oggi, i famosi scampi alla busara. Questo piatto appartiene di diritto alla cucina triestina di mare più tipica, si può gustare semplicemente così o come sugo per una pasta realmente saporita e profumata.

Perchè si chiamano alla busara? Secondo la storia il nome deriva dalla pignatta con cui si cucinava questa ricetta sulla barca dei pescatori, ma alcuni dicono anche che la parola busara deriva dal termine dialettale busiara, ovvero bugiarda, perchè una volta i marinai usavano cucinarli con gli scarti di pesce che non vendevano, e quindi alla bugiarda. Vediamo ora la ricetta da seguire passo passo.

Gli ingredienti


  • Scampi freschi interi, circa un chilo
  • pomodori pelati, 400 gr
  • una cipolla media
  • 2 spicchi di aglio
  • prezzemolo, due mazzetti

  • vino bianco secco, un bicchiere
  • 1 bustina di zafferano
  • 100 gr di pangrattato
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine di oliva

Il procedimento

Prima di tutto tritate gli odori, aglio, cipolla e prezzemolo fresco. Prendete una padella grande e versatevi un cucchiaio di olio evo, fate soffriggere aglio e cipolla. Scogliete lo zafferano in un bicchiere di vino bianco. Versate in pentola gli scampi precedentemente puliti e sfumateli con il composto di vino e zafferano. Aggiungete ora il pangrattato, i pomodori pelati, salate e pepate. Lasciate cuocere a pentola coperta per 20 minuti a fuoco basso. Accompagnate con pasta o semplicemente pane a piacere.

Via | Nuvole di Farina

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail