La spigola al cartoccio, la ricetta semplice

La cottura al cartoccio è ricca di proprietà. Provatela con la spigola in questa ricetta semplice ma gustosa. Ideale per le cene estive tra amici e senza.

La spigola al cartoccio, la ricetta semplice

La spigola, o branzino, è insieme all'orata uno dei pesci più apprezzati ed impiegati nella cucina italiana. Appartiene alla categoria dei pesci bianchi, la carne è tenera, soda e ricca di gusto, che viene esaltato egregiamente da metodi di cottura semplici come la griglia e il forno. In quest'ultimo caso ottimo è il cartoccio. Lo trovo una soluzione non solo pratica (basta mettere all'interno del foglio tutti gli ingredienti insieme), ma anche salutare e gustosa allo stesso tempo. Il pesce infatti cuocerà nel suo stesso liquido senza che si renda necessaria l'aggiunta di troppi grassi, oltre il fatto che tutte le sostanze non si disperderanno, ma rimarranno all'interno del cartoccio.

La spigola al cartoccio è molto semplice da preparare in casa, deliziosa in questa variante con le erbe aromatiche, ottima anche in questa versione al forno con pomodorini e olive. Ecco la ricetta semplice.

Ingredienti


    1 spigola da 1 kg circa
    vino bianco secco
    1 ciuffo di prezzemolo fresco
    1 spicchio di aglio
    1 rametto di rosmarino
    olio extra vergine di oliva
    sale
    pepe nero

Procedimento

Disporre un foglio di carta forno all'interno di una teglia e posizionare al centro la spigola pulita (privata di testa e coda e delle viscere). Preparare un trito di prezzemolo, rosmarino, aglio e condirlo con olio, sale e pepe. Mescolare creando un composto omogeneo e condire la superficie del pesce. Bagnare con il vino bianco secco e chiudere adesso le estremità del foglio di carta forno avendo cura che non si apra. Trasferire in forno caldo e cuocere a 200°C per 15 minuti circa. Servire il pesce all'interno del cartoccio.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail