Ortaggi di stagione: i piselli freschi

26 Marzo 2012


Un po’ in ritardo rispetto all’anno scorso, per via del clima molto rigido che c’è stato in Febbraio, sono in arrivo sui banchi della verdura i piselli freschi, ortaggio di stagione insieme a carciofi, fave, asparagi e via dicendo. Questo è il momento migliore per gustarli, soprattutto quelli di prima raccolta, che in genere arrivano dal Sud dell’Italia, poichè sono tenerissimi e dolci, con semi piccoli e molto gustosi.

Con l’avanzare del tempo, invece, i semi diventano più grandi, amarognoli e tendenzialmente farinosi. E’ sempre meglio acquistarli con tutto il baccello, anche se così lo scarto risulta essere quasi del 50%, perchè mantengono meglio la loro freschezza. Vanno sgusciati solo appena prima di cuocerli, perchè altrimenti, il contatto con l’aria può far facilmente indurire i semi.

Se si è sicuri di essere di fronte ad un prodotto non trattato, si possono ridurre i semi in purea e mangiarli tali e quali, oppure aggiungerli a delle zuppe primaverili. Una delle ricette più classiche di questo periodo è il tipico risi e bisi veneto. In Italia i piselli provengono soprattutto dalla Puglia, dalla Campania e dalla Sicilia, ma anche nelle Marche abbiamo una produzione importante dell’ortaggio, anche se destinata soprattutto all’industria dei surgelati.

Foto | Flickr

I Video di Gustoblog: Cucina con Ale – Dolci – Mousse di cioccolato bianco e lamponi.wmv