Vini Veri e VinNatur: due filosofie a confronto

differenze tra due manifestazioni di vino naturale
Qual’è la differenza fra vini Veri e VinNatur? Dopo una conferenza molto esplicativa tenuta da Angiolino Maule in persona, credo di poter affermare che la grande differenza riguardi soprattutto le finalità dell’associazione. VinNatur infatti non intende semplicemente promuovere il vino naturale, lo stretto rapporto con il territorio di provenienza, il sapere artigianale e le piccole produzioni, ma soprattutto predilige la ricerca scientifica finalizzata a capire le cause dei problemi che la viticoltura di questi ultimi anni sta affrontando dovuti principalmente agli squilibri del terreno.

Su questo punto si focalizza una ricerca che cerca di capire le cause di varie malattie che attaccano con maggiore violenza le vigne, e l’impoverimento del suolo, probabile causa di tutto questo. Altro punto importante in ordine di differenze è che per far parte dell’associazione di Maule bisogna sottopporre il proprio vino ad annuali analisi chimiche, dopo aver passato l'esame gustativo, che provino l’assoluta assenza di sostanze di sintesi ed una bassissima percentuale di anidrite solforosa. Cosa che non avviene nell'associazione dei Vini Veri, dove basta la certificazione europea, che prevede parametri più permissivi.

Ulteriore differenza fondamentale è che per far parte dell’associazione di Maule ci si deve praticamente convertire ad una filosofia viziata da opinioni personali troppo radicate, come quella secondo la quale la biodinamica da sola non sarebbe in grado di ricostituire un terreno. Insomma, l'intento sarebbe lo stesso, ovvero produrre vini senza sostanze chimiche e vivere in un modo più sano con una coscienza critica, ma i mezzi sono differenti ed anche gli scopi ultimi.

Foto | Alessia

  • shares
  • Mail