La ricetta delle olive taggiasche sott'olio, la conserva casalinga

Ecco come preparare in casa le olive taggiasche sott'olio. Ottime per l'antipasto ideali per arricchire diversi piatti

La ricetta delle olive taggiasche sott'olio, la conserva casalinga

Dopo avere visto come preparare in casa le olive taggiasche in salamoia non ci resta che scoprire come procedere per quelle sott'olio, altrettanto facili da fare per una conserva casalinga di tutto rispetto. Le olive taggiasche, chicca della provincia di Imperia e più precisamente della città di Taggia, dalla quale prendono il nome, sono molto apprezzate ed utilizzate in cucina. A renderle tanto prelibate la delicatezza del sapore oltre che la dolcezza inconfodibile.

Le olive taggiasche sott'olio sono ideali da servire con l'aperitivo accompagnate da salumi e formaggi tagliati a cubetti e tartine di vario tipo. Possono essere utilizzate per insaporire diversi piatti, da aggiungere ad alcuni tipi di sughi per la pasta e tanto altro ancora. Ecco come prepararle facilmente in casa.


Ingredienti

1 kg di olive taggiasche
1 pugno abbondante di sale grosso
aromi vari (origano e semi di finocchio)
1 peperoncino
1 spicchio di aglio
olio extravergine d'oliva
poca acqua

Preparazione

Lavare accuratamente le olive, versarle in una ciotola capiente ed unire il sale. Aggiungere lo spicchio di aglio tritato grossolanamente, il peperoncino tritato e gli aromi. Unire poca acqua, all'incirca 100 ml e mescolare bene. Fare riposare le olive così condite per una decina di giorni al buio ed in luogo fresco avendo l'accortezza di scuotere la ciotola di tanto in tanto. Adesso scolare le olive e metterle al sole fin quando non si asciugano completamente. Versarle negli appositi barattoli di vetro e coprirle interamente con l'olio. Chiudere accuratamente con i tappi e conservare in dispensa.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail