Ricette cinema: la paella di “Le donne del sesto piano”


Jean-Louis e Suzanne sono una coppia della media borghesia francese degli anni Sessanta, incolore e, soprattutto, insapore, che vive in un edificio la cui mansarda è occupata da un gruppo di donne spagnole fuggite dal regime franchista. Una di loro, Maria, viene assunta dalla coppia rimasta senza donna di servizio, ma in realtà saranno tutte “Le donne del sesto piano” ad entrare nella vita dei due coniugi, ma soprattutto di lui, Jean-Louis, che inizierà ad aiutarle nelle loro incombenze quotidiane. Un film delicato sull’incontro tra due civiltà: quella francese pacata e riservata e quella spagnola, colorata e chiassosa… come la paella che Jean-Louis assaggerà per la prima volta.

Cosa vi occorre per 6 persone: 1 cucchiaio d’olio, 1 spicchio d’aglio pelato, 400 g di fagioli bianchi, 400 g di riso, 12 vongole, 600 g di carne di coniglio, 250 g di fagioli rossi, 150 g di fagiolini, 800 g di carne di pollo, 1 pomodoro, peperoncino di media intensità, rametti di rosmarino, sale e zafferano q.b.

Come si prepara: tagliate le carni di coniglio e pollo a tocchetti di uguale grandezza e soffriggetela leggermente nell’olio. A cottura quasi ultimata aggiungete i fagioli e i piselli quando anche questi saranno cotti, il pomodoro sbriciolato. Subito dopo, aggiungete 1.2 litri d’acqua e unite il peperoncino. Dopo un po’ aggiungete le vongole dopo averle fatte spurgare. Cuocete per 10 minuti, poi buttate nel tegame il riso con lo zafferano e fate andare a fuoco vivo per 8 minuti. Se avrete fato tutto a regola d’arte, potete abbassare il fuoco e portare a cottura nell’acqua che dovrebbe essere sufficiente per cuocete il riso e servire la paella direttamente nel tegame di cottura.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail