Come cucinare le zucchine lesse, al forno o ripiene

Un ortaggio versatile e tipicamente estivo: oggi scopriamo le verdissime zucchine

Ad alcuni le zucchine sono un ortaggio che resta “indifferente” dato il loro sapore non particolarmente deciso, ma forse perché non hanno provato qualità come la zucchine romanesca, quella verde chiaro che si trova nella stagione primaverile. Comunque a ogni preparazione si addice la sua zucchina: ad esempio se avete una ricetta in cui sono mescolate a ingredienti forti, da preferire sono certamente le Napoli, gusto delicato e non prepotente.

Alle classiche zucchine lesse io preferisco quelle cotte al vapore, scolate ancora ben sode e magari schiacciate assieme alle patate e poi condite con un filo d’olio, buon succo di limone e prezzemolo sminuzzato. Se avete sottomano una buona ricetta per preparare le zucchine gratinate, invece, scegliete quelle meno mature e sbollentatele appena, prima di passarle in forno con odori ed erbette.

Le zucchine ripiene possono diventare un piatto unico davvero stuzzicante. La mia mamma le fa con una farcitura di ricotta profumata alla noce moscata e prosciutto che è la fine del mondo, ma ne esistono innumerevoli varietà: a Cagliari, ad esempio, le riempiono con pomodori e pecorino sardo; molti usano la carne o addirittura il tonno. Il mio consiglio è di preferire comunque le zucchine lunghe a quelle tonde, che sono forse più coreografiche, ma certamente più difficili nella riuscita.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail