I sardoncini scottadito della tradizione marchigiana, la fotoricetta semplice e veloce

Per voi la fotoricetta di un secondo piatto di pesce tipico delle Marche, una bellissima regione sull'Adriatico che oltre al mare e alla natura incontaminata ci offre anche una tradizione gastronomica unica. Scopriamo insieme come si fanno i sardoncini scottadito.

Sardoncini scottadito marchigiani

I sardoncini scottadito sono un ottimo piatto di pesce che si può gustare lungo tutto il litorale marchigiano. Questa ricetta della tradizione delle Marche, che ci regala altri piatti unici come la Cicerchiata marchigiana o come le olive all'ascolana, è in realtà molto semplice da prepare e non richiede nemmeno troppo tempo. Bisogna, ovviamente, acquistare prodotti di prima qualità, per poter sperare in un risultato migliore.

Sardoncini scottadito marchigiani

Questa ricetta a base di sardoncini è davvero molto gustosa: si mangiano con le mani e bollenti, da qui il nome di sardoncini scottadito. Vanno accompagnati da vino bianco frizzantino, fresco, oltre che da un dà un'insalatina o, come si chiama nella regione italiana, dalla conditella, un mix di insalata e pomodori fresco e leggero.

I sardoncini scottadito si mangiano solitamente d'estate, anche perché vanno cotti alla griglia e sono perfetti per una cena o un aperitivo in riva al mare. Ecco allora come si preparano, con tutte le foto dei vari passaggi che, come potete vedere, sono molto semplici e veloci!

Ingredienti dei sardoncini scottadito

Gli ingredienti per 4 persone sono i seguenti:


    80 sardoncini (di solito se ne mangiano dai 15 ai 20 a testa)
    pangrattato fresco
    prezzemolo tritato fresco
    aglio
    olio extra vergine di oliva
    sale

Preparazione dei sardoncini scottadito

Sardoncini scottadito tritoCominciate preparando un trito formato dal pangrattato e dal prezzemolo, entrambi tritati freschi, unendo poi aglio, olio evo e sale. Mescolate con cura con l'aiuto di un cucchiaio o di una forchetta.


Sardoncini scottadito pulitiPulite con cura i sardoncini, togliendo la testa, che andrà presa tra l'indice e il pollice della mano: tirate poi con forza, per estrarre anche l'intestino. Potete anche aiutarvi con delle forbici se non volete usare le mani.


Sardoncini scottadito lavatiLavate i sardoncini con l'acqua corrente e asciugateli con un panno da cucina. Mentre li lavate cercate di togliere eventualmente l'intestino rimasto dentro.


Sardoncini scottadito impanatiRicoprite per bene i sardoncini con il trito, aiutandovi con un cucchiaio, una forchetta o, meglio, le mani. Dovranno essere ben coperti!


Sardoncini scottadito alla grigliaCuocete i sardoncini alla griglia per 10 minuti, ricordandovi di girarli ogni tanto per permettere ai pesciolini di cuocersi da una parte e dall'altra. Vanno mangiati caldissimi, con le mani, così potranno "scottarvi le dita", come promesso dal nome!

Consigli per mangiare i sardoncini scottadito

I sardoncini scottadito alla marchigiana vanno mangiati rigorosamente con le mani, con un po' di limone fresco spremuto sopra e in accompagnamento ad una semplice insalata mista.

Se volete, infine, mangiare dei sardoncini scottadito degni della migliore tradizione gastronomica, vi invitiamo a trascorrere l'ultimo weekend di luglio a Marotta, dove ogni anno questo piatto di pesce e altri tipici del litorale adriatico marchigiano vengono proposti in occasione della Festa della Tratta.

  • shares
  • Mail