La ricetta della zuppa di pesce senza spine

Piatto estivo per eccellenza, la zuppa di pesce senza spine risulta particolarmente gustosa e adatta a tutti i palati. Da preparare con diversi tipi di pesce, da quelli più economici a quelli più pregiati, a voi la scelta

La ricetta della zuppa di pesce senza spine

Dopo avere visto come si preparano la zuppa di pesce alla genovese e la zuppa di spaghettini e pesce, eccone una altrettanto deliziosa. Le zuppe di pesce in genere non sono dei piatti così frequenti da trovare in tavola, ciò in virtù del prezzo del pesce, ma in questa ricetta potrete scegliere se utilizzare quelli "poveri" come il merluzzo e se affiancarli o meno a quelli più pregiati.

La zuppa di pesce senza spine, adeguatamente accompagnata da fette di pane, tostato o meno, rappresenta un delizioso piatto unico perchè ricco di tutte le componenti nutritive che dovrebbero essere assunte ad ogni pasto. Inutile dire che il punto di forza di questa zuppa stia nell'assenza delle lische che permettono una degustazione priva di problemi di sorta. A questo proposito si raccomanda di procedere alla pulizia del pesce in maniera estremamente accurata, onde evitare spiacevoli inconvenienti, oppure di rivolgersi al pescivendolo di fiducia che li pulirà per voi.

Ingredienti


300 gr di cozze
300 gr di vongole
400 gr di seppioline
4 tranci di merluzzo
12 gamberi
300 gr di pomodori a pezzi
olio extra vergine di oliva
2 spicchi d'aglio
200 ml di vino bianco
prezzemolo tritato
brodo di pesce
peperoncino
sale

Procedimento


Versare in un tegame ampio l'olio ed una volta ben caldo aggiungere l'aglio. Farlo imbiondire. Adesso unire i pomodori, il prezzemolo e regolare di sale. Fare cuocere 2-3 minuti. Unire quindi il vino bianco, farlo evaporare ed unire prezzemolo ed un pizzico di sale. Cuocere fin quando il sugo inizia a rapprendersi. Aggiungere le seppioline e poi nell'ordine i gamberi, i tranci di merluzzo e per completare i frutti di mare. Aggiungere un paio di mestoli di brodo e coprire con il coperchio fino a fine cottura. Una volta pronta versare la zuppa nelle apposite ciotole e completare con un filo di olio e con delle fette di pane tostato a piacere.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail