Il Carpaccio di Manzo, la ricetta e i consigli per servirlo al meglio

Con la parola carpaccio s’intende la carne o il pesce, tagliati finemente, marinati  con sale, olio, limone o aceto e serviti a crudo. Il suo inventore fu il proprietario dell' Harry's Bar di Venezia, Giuseppe Cipriani nel 1950 che creò questa pietanza per l'amica e sua cliente contessa Amalia Nani Mocenigo che, si racconta, non potesse mangiare carne cotta.

Carpaccio di Manzo

Il Cipriani diede il nome “carpaccio” alle fettine di filetto di manzo tagliate sottilmente, marinate con sale e limone, in onore del pittore Carpaccio che era solito usare nei suoi quadri il color rosso che Cipriani vedeva nella carne. Infine, lo servì con rucola e scaglie di grana padano condito con altro olio, sale e pepe nero.

Per servire al meglio il carpaccio di manzo, è necessario acquistare dal proprio macellaio di fiducia delle fettine di filetto o contro filetto tagliate sottili,in modo da essere condite e servite a crudo. Se volete marinare, la marinatura in sè non deve durare più di 4 ore in frigo, altrimenti la carne scurisce e perde il colore rosso.

La ricetta che vi propongo oggi  mi è stata “passata” da mia suocera Teresa che a sua volta l’ha avuta da un ristorante di Positano e che trovo buonissima.

Ingredienti

300  gr di filetto di manzo,
1 falda di peperoni rosso di 100 gr
2 cipollotti freschi,
2 mazzetti di cicorino
2 lattughino,
limone 
prezzemolo, coriandolo,
olio, sale,
pepe nero in grani.

Preparazione

Mondate e lavate il cicorino e il lattughino, sgocciolate bene e tagliateli a striscioline, poi fate una dadolata con la falda di peperone, sempre dopo averlo lavato e asciugato con un canovaccio; condite bene.

Disponete su un vassoio da portata le fettine di carne e condite con una salsetta preparata a parte con olio sale e pepe nero, aggiungetevi poi le verdure e il cipollotto tagliato  ad anelli sottili.  

Cospargete il tutto con un cucchiaio di coriandolo leggermente pestato, un pizzico di prezzemolo  tritato e ricondite con 5 cucchiai di olio extra vergine di oliva, 2 cucchiate di succo di limone e la giusta quantità di sale; infine un pizzico di pepe nero.

Ottimo se accompagnato con patate al forno.

Foto | FLickr

  • shares
  • Mail