La dummy cake, cos'è ed a cosa serve

La dummy cake: se siete curiosi di scoprire cos'è continuate a leggere per apprendere i diversi utilizzi di uno strumento utile nell'arte del cake design

La dummy cake, cos'è ed a cosa serve

Se siete appassionati di cake design ne avrete sicuramente già sentito parlare, mentre se avete già avuto a che fare con la decorazione delle torte in pasta di zucchero o ancora nel caso in cui abbiate avuto modo di partecipare a dei corsi a tema, avrete avuto la possibilità di utilizzarla. Sto parlando della dummy cake. Nome misterioso che cela dietro se nient'altro che una base di polistirolo.

Con il termine dummies si intendono infatti delle basi assolutamente non commestibili che vanno ricoperte di pasta di zucchero e successivamente decorate. Le dummy cake nascono in America qualche anno fa per poi trovare applicazione anche da noi con l'avvento del cake design in Italia. In commercio ne esistono di diverse forme e dimensioni, dalle classiche tonde e quadrate a quelle a più piani e asimmetriche, adatte a tutte le esigenze.

Il loro scopo? A dire la verità ne hanno molteplici. Primo fra tutti quello di essere utilizzate al posto di una vera e propria torta come base per le dimostrazioni del caso, ecco perchè si tratta di uno degli oggetti indispensabili durante i corsi di cake design. Sono utili quindi anche in caso di torte da esposizione.

Possono sostituire uno strato nelle torte a più piani e risultano comode anche nella realizzazione di torte oblique. Inoltre possono essere adibite ad alzate per muffin e cupcake e, se opportunamente intagliate, diventano la base di numerose decorazioni e soggetti, tra i quali i personaggi dei cartoni animati. Molto gettonate per la realizzazione di maestose torte nuziali, possono essere adoperate anche come centrotavola.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail