La ricetta dei tartufi al cocco da offrire agli ospiti

Un'idea per dei dolcetti golosi e poco impegnativi da servire agli ospiti? Provate i tartufi al cocco: facili e veloci sono pronti in pochi minuti e si conservano in frigo per un paio di giorni

La ricetta dei tartufi al cocco da offrire agli ospiti

Da grande amante del cocco quale sono non posso non consigliarvi questi tartufi, piccole tentazioni per il palato. Nonostante ne esistano diverse versioni, tra le quali vi segnalo questa con i biscotti secchi ed il rum non riesco proprio a rinunciare all'aggiunta della ricotta (o di altro formaggio cremoso), che con il cocco ritengo si sposi in maniera ideale. Così approfittando di 5 minuti liberi ho deciso di prepararli in vista della visita pomeridiana di alcuni amici, appena dopo pranzo.

I tartufi al cocco sono così veloci da preparare da essere pronti in pochissimo tempo. Vanno conservati però almeno un'ora in frigo in modo che si compattino a dovere. I dolcetti si conservano per non più di 2 giorni rigorosamente al freddo. In alternativa alla panna potreste utilizzare del mascarpone o del philadelphia. Ecco la ricetta.

Ingredienti

100 gr di farina di cocco
75 gr di zucchero
20 gr di burro
100 gr di ricotta
1 cucchiaio di cacao amaro in polvere
75 gr di cioccolato fondente
farina di cocco per la spolverata finale

Procedimento

Versare la ricotta in una ciotola e lavorararla con una forchetta. Unire lo zucchero, il cacao, il burro fuso e freddo e la farina di cocco. Amalgamare perfettamente ed aggiungere il cioccolato fondente fuso e fatto raffreddare. Mescolare bene e non preoccupatevi se l'impasto dovesse risultare troppo morbido, dopo il riposo in frigo raggiungerà la giusta consistenza. Formare quindi delle palline e passarle nella farina di cocco in modo che ne vengano ricoperte in maniera uniforme. Disporre su un vassoio e conservare in frigo per almeno un'ora.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail