Le sfogliatine glassate con la ricetta di Luca Montersino

Dolcetti sfiziosi adatti a soddisfare la voglia di dolce in qualsiasi momento della giornata, ecco le sfogliatine glassate, con la ricetta di Luca Montersino

Le sfogliatine glassate con la ricetta di Luca Montersino

Le sfogliatine glassate mi ricordano molto la mia infanzia. In casa non mancavano mai e venivano gustate al termine della cena, insieme al caffè. L'altro giorno, al supermercato, le ho intraviste su uno scaffale, ma ho deciso di non prenderle perchè colta da una voglia irrefrenabile di farle in casa. Per la ricetta mi sono affidata ad un'autorità in fatto di pasticceria, Luca Montersino, del quale avevo già provato diversi dolci, tra i quali la sua crema inglese.

Le sfogliatine glassate fatte in casa sono risultate se possibile anche più buone di quelle acquistate, sicuramente più genuine. Vi avverto, il procedimento è un po' laborioso, curato nei minimi dettagli, come ci si aspetterebbe da un grande professionista quale Montersino è, ma il risultato finale vi ripagherà di ogni sforzo. Ecco la ricetta.

Ingredienti

Per la base
400 gr di pasta sfoglia

Per la crema frangipane
250 gr di farina di mandorle
250 gr di burro morbido
250 gr di zucchero a velo
250 gr di uova
100 gr di farina 180W o farina debole
7 gr di rum al 70 %
1 bacca di vaniglia

Per la glassa
30 gr di farina 180W
250 gr di zucchero a velo
60 gr di albume

Per completare
100 gr di passata di albicocche

Preparazione

Iniziare la preparazione dalla crema: montare il burro con lo zucchero, la vaniglia ed il rum. Unire quindi, poco alla volta, le uova man mano che vengono assorbite. Aggiungere la farina di mandorle, ed infine, dopo avere mescolato bene anche la farina 180W. Stendere la pasta sfoglia ad uno spessore di 2mm e ricavare due rettangoli o due quadrati delle stesse dimensioni. Stendere uno strato di crema frangipane su uno di essi e coprire con l'altro strato di pasta. Fare riposare in freezer per almeno 30 minuti. Adesso preparare l'occorrente per la glassatura: mescolare la farina, lo zucchero a velo e gli albumi. Stendere il composto ottenuto sulla parte superiore della pasta sfoglia in maniera uniforme. Infine, con l'aiuto di un sac à poche, disegnare una griglia con la gelatina di albicocche. Tagliare quindi la pasta in rettangolini di 10x3 cm di lato (a questo scopo potrà tornarvi utile un tagliapizza) e cuocere in forno preriscaldato a 170°C per circa 15-20 minuti.

Foto | Roberta F.

  • shares
  • Mail