Come fare i pasticcini di mandorle con la ricetta della tradizione

Dolcetti tipici della tradizione siciliana, i pasticcini di mandorle, o paste di mandorla, sono dei biscottini contraddistinti dall'interno morbido e dal sapore dolce e deciso. Ecco come prepararli in casa

Come fare i pasticcini di mandorle con la ricetta della tradizione

Appartenenti alla tradizione siciliana dolciaria, i pasticcini di mandorle, o paste di mandorla come sono anche conosciuti, ne costituiscono il fiore all'occhiello. Piccole delizie accattivanti alla vista, morbide al palato, profumate come poche e dall'intenso aroma di mandorle. Inutile dire che il non plus ultra si raggiunga utilizzando quelle di Avola. I pasticcini alle mandorle sono caratterizzati da un sapore molto dolce dovuto al loro impasto ricco di zucchero.

Una volta pronti, prima di essere infornati, vanno fatti riposare in frigo per molte ore, anche tutta la notte, in modo che arrivino in forno della giusta consistenza. L'unica difficoltà consiste nell'utilizzo del sac a poche. L'impasto infatti risulta abbastanza sostenuto e passa con difficoltà all'interno della bocchetta stellata. Ad onor di cronaca devo precisare che questi non sono i soli a trovarsi in Sicilia. Caratteristici sono anche quelli a forma di esse e quelli tondi ricoperti o meno di pinoli o di mandorle. Un consiglio: unite all'impasto delle scorzette di arancia candite così come da procedimento sottostante. Ecco come fare i pasticcini di mandorle con la ricetta della tradizione proveniente da quì.


Ingredienti

1 kg di mandorle pelate
700 gr di zucchero vanigliato
300 gr di albume
150 gr di scorzette di arance candite
80 gr di miele di zagara
1 mandorla amara
ciliegie candite qb
mandorle intere qb

Procedimento

Frullare le mandorle e quella amara insieme allo zucchero. Il composto dovrà assumere la consistenza di una farina. Versarla in una ciotola grande. Adesso frullare anche le scorze d'arancia candite e versarle insieme al miele nella ciotola con la farina. Inziare a mescolare ed aggiungere poco alla volta gli albumi (non montati). L'impasto dovrà risultare sodo quindi regolatevi sulla quantità di albumi da unire, potrebbe bastarne una dose inferiore. Trasferire l'impasto in un sac a poche con una bocchetta rigata e spremere piccole dosi su una teglia coperta di carta forno. Farete fatica per via della consistenza dell'impasto. Porre su ognuno una ciliegina candita o una mandorla e fare riposare in frigo per tutta la notte. Trasferire quindi in forno caldo a 180 °C per circa 10 minuti. I pasticcini dovranno risultare non troppo dorati in superficie e morbidi all'interno.

Foto | Wikimedia

  • shares
  • Mail