Come fare la composta di frutta fresca, ecco la ricetta senza zucchero

Dolce particolarmente indicato per gli amanti della frutta, la composta si differenzia dalla marmellata per un ridotto contenuto di zuccheri, che in questo caso mancano del tutto, per assaporarne al meglio il gusto unico

Come fare la composta di frutta fresca, ecco la ricetta senza zucchero

Amanti della frutta questa è una ricetta che fa decisamente per voi. La composta di frutta fresca rappresenta uno dei modi migliori per assaporare appieno il gusto unico ed insostituibile dei prodotti che la stagione ci offre e per di più è senza zucchero, ingrediente che francamente trovo superfluo nel caso di frutta dolce e succosa, che non ha bisogno di nessuna aggiunta per risultare allettante. In ogni caso però ciò che differenzia le composte dalle marmellate in genere sta proprio nella differenza del rapporto zucchero frutta. Nelle prime infatti la percentuale della frutta non dovrebbe mai essere inferiore all'80%.

La composta di frutta fresca è ottima da gustare da sola, magari aromatizzata con cannella o vaniglia, o come accompagnamento di dolci al cucchiaio come panna cotta e bavaresi. Ideale infine da unire ad una coppa di gelato artigianale. Per la preparazione non vi servirà altro che tanta ottima frutta di stagione. Ecco la ricetta senza zucchero, mentre se siete alla ricerca di una variante golosa ecco quella di ciliegie alla vaniglia.

Ingredienti

300 gr di frutta fresca a piacere
(albiocche, lamponi, prugne...)
1/2 bacca di vaniglia a piacere

Procedimento

Lavare accuratamente la frutta, poi sbucciarla e tagliarla a pezzi di grandezza regolare. Versare la frutta così tagliata in una casseruola su fuoco dolce, unire i semini della vaniglia se si utilizzano e fare cuocere il tutto fino a quando il composto diventa morbido e della consistenza desiderata. Fare raffreddare e gustare a piacere.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail