Villa Principe Leopoldo: un ristorante da Re

Uno dei piatti rinomati della cucina del Principe LeopoldoUn Hotel a 5 stelle come la "Villa Principe Leopoldo" di Lugano, non poteva non avere un ristorante di tutto rispetto.
Fiore all'occhiello della Villa è Dario Ranza, a capo della cucina in modo egregio da ben dodici anni. La sua filosofia si discosta un po' da quella intrapresa negli hotel di un certo livello, lasciando la strada della raffinata cucina francese per eccellere in qualsiasi tipo di piatto, complicato o meno che sia.
Posso dire per esperienza diretta che si viene trattati da veri Re e ogni desiderio viene sapientemente accolto!

Ranza oltre a una leggera e creativa cucina italiana, propone i piatti della cultura bergamasca (di cui è originario). Consiglio gli ottimi risotti in cui è specializzato: con zafferano, con zucca o fiori di zucca e taleggio, tanto per citarne qualcuno.
Da non tralasciare l'equipe di cuochi giovani e molto preparati che attorniano Ranza, così come i colleghi che ruotano intorno alle cucine: il Maitre d'hotel Claudio Recchia che sorveglia che tutto sia ineccepibile e il Sommelier Gabriele Speziale (eletto migliore maître d'hotel italiano dal concorso RAI "Numero 1") a capo della fantastica cantina della Villa che conta più di 500 qualità di vini.

  • shares
  • Mail