La ricetta della gelatina di albicocche per dolci da fare in casa

La gelatina di albicocche, o di qualsiasi altro frutto abbiate deciso di farla, è un ottimo composto simile alla marmellata, ma dalla consistenza decisamente diversa, che possiamo tenere in casa per preparare ottimi dolci alla frutta.

gelatina di albicocche

La gelatina di albicocche è un composto davvero molto ghiotto e semplice, che possiamo preparare e conservare per lungo tempo (ovviamente in luogo fresco e asciutto, mentre una volta aperto rimane in frigo per non più di un mese). La gelatina di albicocche può andare ad impreziosire tantissimi dolci alla frutta fatti in casa.

Per poter preparare la gelatina di albicocche avremo bisogno di pochissimi ingredienti: ovviamente le albicocche possono essere sostituite con qualsiasi altro frutto di stagione, adattando le dosi di zucchero alla quantità di frutta utilizzata, oltre che ai propri gusti personali.

Ecco come si prepara la gelatina di albicocche.

Ingredienti per la gelatina di albicocche


    1 chilogrammo di albicocche
    300 grammi di zucchero
    acqua

Preparazione della gelatina di albicocche

Ed ecco come si prepara la gelatina di albicocche. Lavate, scolate e asciugate le albicocche, dividendole poi a metà e togliendo i noccioli.

Mettete le albicocche tagliate in una pentola, inserite tanta acqua quanta ne serve per coprirle.

Cuocete a fuoco lento, fino a quando la frutta non è ridotta in polpa.

Mettete la polpa in un sacchetto di garza apposito o in un panno da cucina pulito, legatelo ad uno scolapiatti e fate scolare il succo in un recipiente che avrete posizionato sotto, per almeno 12 ore.

Il succo raccolto dovrebbe essere di 600 grammi: unite a questo metà del suo peso di zucchero.

Rimettete tutto sul fuoco, prima a fiamma vivace, togliendo la schiuma e le impurità.

Quando il composto è denso e bolle molto, allora cuocete a fuoco basso, mescolando di continuo.

Per vedere se la gelatina di albicocche è pronta, immergete nella pentola un cucchiaio di legno, prendetene un po' e versatela a raffreddare su un cucchiaio. Se quando lo inclinate un po' di gelatina rimane attaccata o scivola lentamente, spegnete i fornelli.

La gelatina andrà a riempire dei vasi di vetro, precedentemente immersi in acqua calda, lasciando sul bordo un centimetro. Chiudete con il coperchio e lasciate riposare in un luogo fresco e asciutto.

Foto | da Flickr di iveyrocks

Via | Ricetteisabella

  • shares
  • Mail