Come fare le alici ripiene alla siciliana con la ricetta per le cene estive

Il piatto unico ideale per una bella cena in terrazza a base di pesce

Le alici ripiene, e non, sono un punto di forza della cucina siciliana. Ogni città le prepara a modo suo: noi oggi abbiamo scelto di proporvi una ricetta che normalmente si preparerebbe con le sarde (troppo grasse per i miei gusti) e che è originaria di Palermo, anche se la tradizione vorrebbe fossero cotte in forno: una preparazione dal nome originale, u beccaficu, che richiama il nome di un piccolo uccello che in sicilia si mangia ripieno… ebbene sì, delle sue viscere.

Ingredienti


  • 1 kg di alici fresche
  • 20 g di pecorino grattugiato
  • 2 uova
  • 2 spicchi d’aglio
  • 10 g di pangrattato
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • olio, sale e pepe q.b.
  • Procedimento


    Pulite le alici privandole della testa e della lisca in modo che i filetti risultino aperti a metà. A parte mescolate il pangrattato con prezzemolo e aglio tritati, sale e pepe e un uovo. Adagiate un po’ di impasto su un filetto, poi coprite con l’altro e passate sui bordi un po’ del restante uovo sbattuto in modo da sigillare il più possibile. Friggete le alici così riempite in padella, facendo attenzione quando le girate, e servitele calde cosparse di origano e accompagnate da fettine di limone.

    Foto | Flickr

    • shares
    • Mail