Ecco i fichi secchi con la ricetta siciliana

Ecco il procedimento siciliano per ottenere degli ottimi fichi secchi in casa

Tempo di fichi questo. Per poterli conservare in modo da gustarli poi tutto l'anno, specie nel periodo natalizio durante il quale, come da tradizione, vengono serviti in occasione di pranzi e cene festivi, possono essere fatti seccare. Oggi vi propongo la preparazione dei fichi secchi con la ricetta siciliana. In realtà non si tratta di una vera ricetta ma del procedimento per farli essiccare, spiegato dettagliatamente in modo da ottenere il migliore dei risultati.

Ecco i fichi secchi con la ricetta siciliana

I fichi oltre a potere essere gustati al naturale a fine pasto insieme ad altra frutta secca quale le nocciole, le noci ed ancora le mandorle, possono essere impiegati nella realizzazione di diverse ricette di biscotti, torte e crostate. Sono ottimi anche se utilizzati all'interno di primi piatti sfiziosi come ad esempio il risotto alla fontina.

Ingredienti

1 kg di fichi maturi e sodi

Preparazione

Pulire bene i fichi con l'aiuto di un panno umido pulito. Preferire i frutti sani e sodi ma soprattutto non trattati. Adesso tagliarli in due nel senso della lunghezza e disporli su un piano con la parte del taglio rivolta verso l'alto. Coprirli con un telo che faccia comunque passare l'aria ed esporli al sole avendo cura, durante la giornata, di spostarli per far si che non rimangano mai all'ombra. Alla sera riporli in casa. Il tempo di esposizione al sole varia da 5 a 7 giorni, a seconda delle condizioni metereologiche. Una volta completamente essiccati riporli all'interno di una scatola di latta o in un contenitore a chiusura ermetica e conservarli in luogo asciutto.

Foto | Vito Palumbo

  • shares
  • +1
  • Mail