Pietro Leemann, lo chef del primo ristorante vegetariano stellato

Pietro Leemann è uno degli chef più famosi, che ha al suo attivo tantissime ricette di grande successo. E non dimentichiamo che è stato lo chef del primo ristorante vegetariano a ricevere le stelle Michelin.

Pietro Leemann è uno chef svizzero molto famoso nel nostro paese, grazie al ristornate Joia di Milano, dove si preparano esclusivamente piatti di alta cucina naturale vegetariana. Classe 1961, è cresciuto imparando a rispettare e ad amare la natura: da piccolo amava giocare nell'orto della sua famiglia e da grande ha trasformato questa passione e questa dedizione per la natura in una vera e propria arte, prima diplomandosi alla scuola alberghiera, poi viaggiando e formandosi in tutto il mondo.

Ha studiato la cucina italiana, lavorando in diversi ristoranti e con chef del calibro di Angelo Conti Rossini e Gualtiero Marchesi, così come ha imparato ad apprezzare anche la nouvelle cuisine francese, che insieme alla cucina creativa italiana diventa sua grande fonte di ispirazione. La sua filosofia in cucina parte dal presupposto che "noi siamo ciò che mangiamo": da questo concetto si esprime la sua volontà di essere vegetariano e di proporre un'alta cucina vegetariana.

Nel 1986 comincia a conoscere anche la cucina orientale, soggiornando in Cina e in Giappone, dove insegna a Osaka nella Scuola di Cucina Tusiji. Tornato in Italia applica quanto imparato dalla filosofia orientale nella sua cucina, proponendo piatti che rispettino i doni della terra. Da questa idea nel 1989 nasce Joia, alta cucina naturale, il primo ristorante vegetariano europeo ad aver ricevuto una stella Michelin nel 1996. Il suo ristorante milanese è anche l'unico ristorante stellato vegetariano in Italia.

La mia proposta al Joia è il riassunto della mia ricerca dove gli ingredienti della cucina mediterranea si incontrano con le culture del mondo, una scelta naturale e senza carne, una filosofia alimentare dove la natura viene accolta e rispettata in preparazioni che lasciano sempre trasparire la sua essenza, nel colore, nel gusto, nella consistenza, nell'arte della disposizione nel piatto.

Via | Alimentipedia

Pietro Leeman

Foto | pagina Facebook Pietro Leemann

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • +1
  • Mail