Uova ripiene alla piemontese per l'antipasto di Pasqua

Le uova ripiene rappresentano un must nell'ambito del menù del pranzo di Pasqua. Ecco come prepararle secondo la tradizione piemontese

Uova ripiene alla piemontese

La ricetta delle uova ripiene alla piemontese può essere utilizzata come proposta per l'antipasto pasquale. Le uova, simbolo di rinascita legato alla tradizione cristiana, sono immancabili in tavola nell'ambito di ogni menù di Pasqua che si rispetti, ed anche in questo caso non possono che riscuotere grande successo.

Se siete in cerca di un antipasto veloce per Pasqua, le ricette a tal proposito si sprecano, è vero, ma con le uova ripiene non potrete che andare sul sicuro. Hanno un aspetto talmente invitante che sarebbe un vero peccato non servirle ai propri ospiti.

Le uova alla piemontese hanno dalla loro l'estrema semplicità di realizzazione. A partire dalle uova sode - che siano fresche, magari dell'amico di famiglia che possiede un pollaio - si possono realizzare delle varianti sfiziose e adatte a soddisfare ogni esigenza.

Ecco la ricetta delle uova ripiene fredde con tonno: disponetele sui vassoi e portatele in tavola: spariranno in men che non si dica.

Ingredienti


6 uova
80 gr di tonno sott'olio
1 cucchiaio di capperi sotto sale
2 cucchiai di maionese
sale e pepe

Preparazione

Per prima cosa fate rassodare le uova fino a che non saranno diventate sode. Tiratele fuori dall'acqua e passatele sotto il getto di quella fredda, per accelerare il raffreddamento.

Adesso sgusciatele con cura e senza farle rompere quindi tagliatele in due nel senso della lunghezza e con molta attenzione.

Prelevate i tuorli e trasferiteli nel mixer insieme al tonno sgocciolato e sbriciolato, ai capperi dissalati, alla maionese ed al sale ed al pepe. Mixate il tutto fino ad ottenere una crema.

Trasferitela in una sac a poche e farcite i mezzi albumi tenuti da parte. Servite subito o conservate in frigo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail