La ricetta delle mazze di tamburo al forno

Ricetta e consigli per preparare le mazze di tamburo al forno, un piatto semplice e gustoso adatto a tutta la famiglia.

mazze di tamburo al forno

Le mazze di tamburo al forno sono un piatto buonissimo e sfizioso, si può proporre come antipasto o contorno e, debitamente accompagnato, anche come piatto unico. Le mazze di tamburo, conosciute anche come bubbola, coculino, coppulino, lepiota, ombrellone, parasole, sono funghi saporiti e versatili che si cucinano in modo molto semplice e ci permettono di preparare manicaretti davvero squisiti. Le mazze di tamburo al forno si preparano in poco tempo e si possono personalizzare in base ai propri gusti, l’importante è non esagerare con gli ingredienti perché altrimenti si rischia di coprire il sapore del fungo.

Ingredienti


    6 mazze di tamburo
    60 gr di pangrattato
    40 gr di parmigiano
    1 spicchio di aglio
    Pepe
    Qualche ciuffo di prezzemolo
    Olio extravergine di oliva

Preparazione


La prima cosa da fare è pulire le mazze di tamburo, quindi iniziate a staccare il gambo dalla cappella e pulite quest’ultima con un panno umido. Il gambo non si mangia ma, se volete, lo potete essiccare nell’essiccatore o in forno a bassissima temperatura, tritare e usare su pasta e risotti.

Tritate sottilmente aglio e prezzemolo con un coltellino ben affilato, metteteli in una ciotola e aggiungete il pangrattato, il parmigiano, sale e pepe, mescolate tutto in modo da avere un composto omogeneo. In un altro piatto mettete un po’ di olio extravergine di oliva.

Prendete i vostri funghi e passateli nell’olio da entrambi i lati e poi nel piatto con il pangrattato aromatizzato, pressate e impanateli bene da tutti e due i lati. Procedete così e man mano mettete le vostre mazze di tamburo impanate su una teglia coperta con la carta da forno, unite un filo di olio e cuocete in forno preriscaldato a 180°C per 15 minuti circa.

Se volete potete fare dei tortini alternando mazze di tamburo e patate tagliate sottilissime e, magari,aggiungere anche qualche fettina di prosciutto cotto o di speck.

Foto da | iStock

  • shares
  • +1
  • Mail