Quadrucci all’acqua di mare con curcuma con la ricetta di Bruno Barbieri

I quadrucci all'acqua di mare con curcuma sono una ghiotta ricetta che chef Bruno Barbieri ci ha proposto nella striscia quotidiana di MasterChef, nel Magazine che ci sta regalando tante ghiotte idee da portare in cucina!

La minestra di quadrucci, come quella proposta nel video qui sopra, è un classico della nostra tradizione gastronomica. Avete mai provato a mangiarla in un brodo di mare gustoso e ricco come quello proposto da Bruno Barbieri? Dopo avervi presentato i bignè caramellati in salsa inglese e le uova in cocotte con fonduta, ecco una nuova ricetta del giudice di Masterchef.

La ricetta di Bruno Barbieri è un po' lunga da realizzare: bisogna acquistare o realizzare a mano i quadrucci, semplice pasta all'uovo tagliata in rettangoli, ma anche un bel pesto di basilico, oltre che pulire con cura il pesce necessario per la realizzazione di questo caldo piatto, che però ci fa pensare al mare e all'estate.

Ecco come si prepara la ricetta dei quadrucci all'acqua di mare con curcuma.

Quadrucci

Ingredienti dei quadrucci all'acqua di mare con curcuma


    160 grammi di quadrucci di pasta all'uovo
    mezzo chilo di vongole veraci
    mezzo chilo di cozze pelose
    10 tartufi di mare
    4 mazzangolle
    100 grammi di sedano, carote e cipolla
    2 pomodori rossi
    1 patata
    brandy
    2 bicchieri di acqua frizzante
    1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
    1 mazzetto di prezzemolo
    curcuma
    1 cucchiaio di pesto al basilico
    4 spicchi d'aglio
    olio extra vergine di oliva

Preparazione dei quadrucci all'acqua di mare con curcuma

Pelate, tagliate a cubetti e sbollentate in acqua salata le patate e conservatela.

Sgusciate le mazzancolle, eliminate il filetto intestinale. Tenete da parte le code e con le teste e i carapaci preparate una bisque. Uniteli in un tegame con olio, sedano, carote e cipolla tritati, uno spicchio d'aglio schiacciato e il concentrato di pomodoro. Fate rosolare e bagnate con un po' di brandy. Quando il liquore è evaporato, coprite con acqua e fate cuocere per 10 minuti, poi filtrate con un colino.

Spurgate e pulite cozze e vongole, fatele aprire in due differenti padelle con olio extra vergine di oliva con uno spicchio d'aglio schiacciato e prezzemolo. Aggiungete anche un bcchiere di acqua frizzante per pentola.

Sgusciate poi cozze e vongole, lasciandone qualcuna intera. Tenete da parte il brodo delle vongole e filtratelo.

In un tegame fate un soffritto con aglio tritato e prezzemolo, unite i pomodori pelati e tagliati a dadini, unite la bisque e le patate, cuocete per un paio di minuti, aggiungete i quadrucci e un pizzico di curcuma.

Quando la cottura è terminata, unite le cozze e le vongole e un filo di olio.

Servite i quadrucci in ciotole, con guarnizione di qualche goccia di pesto al basilico.

Via | Books Google

Foto | da Pinterest di memorie di angelina

  • shares
  • Mail