La ricetta dei crauti alla tirolese, ecco come si cucinano

I crauti alla tirolese rappresentano un contorno rustico, saporito ed eccezionalmente appagante: ecco come prepararli

I crauti alla tirolese rappresentano un contorno ricco, saporito e rustico, appartenente alla tradizione gastronomica del nord Italia e della cucina tedesca. In questa ricetta li vediamo accompagnati dalla pancetta, dalle cipolle e da diversi aromi che contribuiscono insieme a dar vita ad una pietanza unica nel suo genere, oltre che, a mio parere, ottima da proporre insieme alla salsiccia.

La ricetta dei crauti alla tirolese, ecco come si cucinano

I crauti alla tirolese non sono difficili da preparare ma richiedono una lunga cottura ecco perchè non costituiscono una ricetta da preparare all'ultimo minuto. Devo riconoscere che il giorno dopo siano anche più buoni. Altre ricette con i crauti sono quella che li vede in agrodolce e stufati con pancetta e mele. Ecco come si cucinano, con il procedimento proveniente da quì.

Ingredienti

800 lt di acqua
1 noce di burro
1 cipolla
800 gr circa di crauti precotti
1 dado di carne
2 cucchiai di farina
5 bacche di ginepro
2 cucchiai di olio di oliva
150 gr di pancetta affumicata
sale qb

Preparazione

Versare i crauti all'interno di una pentola ed unire l'acqua. Unire le bacche di ginepro e il dado, quindi anche la pancetta. Porre il coperchio e proseguire la cottura per 40-50 minuti, a fiamma non troppo alta. Una volta assorbita tutta l'acqua i crauti saranno pronti. Quindi soffriggere la cipolla in un tegame con olio e burro, unire due cucchiai di farina e versare il soffritto ottenuto sui crauti cotti. Mescolare bene e cuocere a fuoo basso per un paio di minuti, quindi servire caldi.

Foto | manray3

  • shares
  • Mail