Come preparare l'aglio sott'olio con la ricetta pugliese

L'aglio sott'olio rappresenta una conserva ideale per arricchire diverse pietanze, ma unica da servire in occasione dell'aperitivo

L'aglio sott'olio rappresenta una conserva particolarmente sfiziosa che si presta alla grande per arricchire il momento dell'aperitivo. A differenza di quanto potrebbe sembrare l'aglio così conservato assume un sapore molto più delicato e risulta più digeribile con buona pace di chi solitamente lo eviti come la peste per questioni di alito o di difficoltà digestive. Quella che vi propongo in questa sede è la ricetta pugliese, molto semplice ma dal risultato garantito.

Aglio sott'olio

Per preparare l'aglio sott'olio dovrete procurarvi dell'aglio novello, ovvero quello caratterizzato dalla buccia di colore rosa ed armarvi di tanta pazienza: dovrete sbucciarli con cura ed attenzione. Il risultato finale, comunque, vi ripagherà di tutto il tempo impiegato. Provate anche gli spinaci all'aglio con pinoli. Quì trovate tutto quello che vorreste sapere sull'aglio mentre quì il metodo per tagliarlo senza toccarlo con le dita.

Ingredienti

1 kg di aglio novello fresco
600 ml di aceto di vino bianco
600 ml di acqua
foglie di alloro qb
prezzemolo fresco qb
olio extravergine d'oliva
3 peperoncini secchi piccanti
sale


Preparazione


Pulire gli spicchi d'aglio e sbucciarli quindi farli cuocere in una pentola capiente in acqua e aceto bollenti con il sale per circa 3 minuti. Scolarli ed asciugarli completamente con l'aiuto di un canovaccio pulito.Trasferire l'aglio asciutto nei vasetti, alternandolo con le foglie di alloro, il prezzemolo e dei peperoncini a pezzetti. Coprire con abbondante olio di oliva, fin quasi all’orlo, quindi avvitare bene i tappi e capovolgerli per 10 minuti. Conservare in luogo fresco ed asciutto in dispensa.

Foto | Isable Eyre

  • shares
  • Mail