Come preparare il gelato al pistacchio senza gelatiera

Preparare un goloso gelato al pistacchio in casa senza gelatiera si può: ecco come

Il gelato al pistacchio artigianale rimane uno dei miei gusti preferiti. Niente a che vedere con quello acquistato presso i supermercati, contraddistinto dal finto colore verde brillante e dallo stucchevole sapore sciropposo. Quello fatto in casa, con ingredienti selezionati e di qualità ha decisamente una marcia in più. Prepararlo da se senza gelatiera non è poi così difficile come possa sembrare.
Come preparare il gelato al pistacchio senza gelatiera

Fondamentale per la buona riuscita sarà, ove possibile, utilizzare dei pistacchi di Bronte e della panna e del latte freschi: il risultato finale vi stupirà. Il gelato può essere consumato subito o conservato in freezer fino al momento di essere gustato in questo caso, però, tiratelo fuori una decina di minuti prima dell'assaggio. La ricetta proviene da quì mentre sullo stesso genere vi consiglio di provare il gelato all'amarena e quello all'amaretto.

Ingredienti

80 gr di granella di pistacchio
100 gr di zucchero semolato
200 ml di panna liquida fredda
180 ml di latte intero freddo


Preparazione


Versare in una ciotola la granella di pistacchio insieme a 50 gr di zucchero: tritare il tutto con l'aiuto del mixer fino ad ottenere un composto fine. Prelevare la polvere ottenuta e versarla in una ciotola. Unire lo zucchero rimasto, la panna e mescolare bene, quindi concludere con l'aggiunta del latte, a filo. Trasferire in un contenitore a chiusura ermetica e porre all'interno del freezer. Ogni 30 minuti circa tirare fuori il recipiente e mescolare con energia. Effettuare tale operazione per circa 4 volte quindi fare riposare all'interno del freezer per tutta la notte, consumare il giorno seguente.

Foto | Dennis Sitarevich

  • shares
  • Mail