Ecco le sarde con finocchietto selvatico per un secondo gustoso

Le sarde ed il finocchietto selvatico protagonisti di un secondo piatto gustoso ideale per un pranzetto leggero

Quello tra le sarde ed il finocchietto selvatico è un matrimonio ben riuscito, basti pensare alla famosa pasta con le sarde, piatto tipico siciliano, in cui li vediamo protagonisti insieme in una pietanza unica. Oggi invece li assaporiamo in un secondo piatto, gustoso ma semplice, adatto alla stagione estiva.

Ecco le sarde con finocchietto selvatico per un secondo gustoso

Le sarde con finocchietto selvatico rappresentano un secondo gustoso da portare in tavola per il pranzo di tutti i giorni. Poco impegnativo da realizzare al primo assaggio si rivela essere una pietanza saporita ma leggera, adatta anche ad una cena con amici. Per la buona riuscita del piatto vi consiglio di puntare su ingredienti di qualità: le sarde dovranno essere freschissime, solo il vostro pescivendolo di fiducia potraà aiutarvi, mentre purtroppo il finocchietto, essendo selvatico, dovreste cercare di reperirlo in campagna. Altre ricette che vi consiglio a riguardo sono le sarde a beccafico con la ricetta di Cotto e Mangiato e le polpette di sarde alla menta.


Ingredienti

500 gr di sarde pulite
2 rametti di finocchietto
20 g di pinoli
1/2 cipolla
olio extravergine di oliva
vino bianco qb
sale e pepe


Preparazione

Lavare bene le sarde sotto il getto dell’acqua corrente, quindi scolarle ed asciugarle tamponandole con delicatezza con della carta da cucina. Adesso mettere in un tegame a friggere la cipolla affettata unire le sarde a pezzi ed i pinoli e farli insaporire. Bagnare con del vino bianco e farlo sfumare. Salare e pepare, unire il finocchietto lavato e sminuzzato e portare a cottura, mescolando di tanto in tanto. Servire calde.

Foto | jon oropeza

  • shares
  • Mail