La charlotte ai fichi da provare nella ricetta del dessert di fine estate

La charlotte ai fichi, il dolce sapore dell’estate che se ne va

L’ultima settimana di agosto, con le vacanze da archiviare nell’album delle foto, non possiamo non consolarci con questo dolce squisito e di antica memoria: la charlotte, che oggi prepariamo con una ricetta un po’ rustica e arricchita dal gusto dei fichi che la rendono proprio una torta capace di traghettarci dai sapori estivi a quelli autunnali. Settembre ormai alle porte, infatti, ci regala proprio i frutti più zuccherini, quasi un rimborso per il ritorno al lavoro: l’uva, ma soprattutto, appunto, i fichi.

charlottefichi

Ingredienti



    100 g di burro
    12 fichi settembrini
    3 cucchiai di zucchero
    4 cucchiai di succo di limone
    3 cucchiai di marmellata a piacere
    1 disco di pan carré
    3 fogli di gelatina
    qc crostino di pan carré
    qc fettina di pane abbrustolito
    burro per lo stampo q.b.

Preparazione


Dopo aver abilmente sbucciato i fichi facendo molta attenzione a non portare via troppa buccia, cuoceteli con un cucchiaio abbondante di burro, lo zucchero, 2 cucchiai d’acqua e il succo di limone. Quando saranno ridotti in purea densa, unite la marmellata e la gelatina precedentemente sciolta in un pentolino con poca acqua e strizzata accuratamente.

Imburrate lo stampo per la torta, poi, fondete il burro rimasto e irroratevi le fettine di pane abbrustolito e i crostini di pan carré che avrete tagliato a rettangolini eliminando la crosta.

Componete la torta: rivestite il fondo dello stampo con i crostini di pan carré appena sovrapposti, foderate le pareti con il pane abbrustolito, poi riempite con il composto di fichi, coprite col disco di pan carré inzuppato di burro fuso e infornate a 180° per 30-35 minuti. Lasciate intiepidire la torta una volta sfornata prima di tagliarla e servirla.

Foto | Kristen Taylor

  • shares
  • Mail